ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE DEI LAGHI

 

Agenda

Progetto d'Istituto

Organi Collegiali

Documenti

Modulistica

Educhiamoci a educare

Links

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

N    70  DEL    20.10.2009

OGGETTO

Fondo d’Istituto 2009/10   (artt. 35, 36, 89, 90, 92 del CCPL 2002/05)

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTA

La delibera del Collegio docenti del 16 ottobre 2009  relativa alla definizione dei criteri di utilizzo del Fondo d’Istituto per l’anno scolastico 2009/10, nonché alle proposte di incarico per le Funzioni strumentali al Progetto d’Istituto, le attività di collaborazione con il Dirigente Scolastico, i referenti d’area e i membri di commissione

 

VISTA

La delibera del Consiglio dell’Istituzione Scolastica n.ro 111 del 19 ottobre 2009 con Oggetto: Fondo d’Istituto 2009/10

ACCERTATO

Che il Consiglio dell’Istituzione Scolastica ha verificato la coerenza con il Progetto d’Istituto e con la disponibilità finanziaria come stabilito dalla Contrattazione decentrata a livello d’Istituto firmata in data 08.11.2005

ACCERTATO

Che la disponibilità finanziaria per il Fondo d’Istituto complessiva per l’anno scolastico 2009/10  ammonta ad €. 63.000,65

ESAMINATO

Il prospetto di utilizzo del Fondo d’Istituto, nonché la tabella di assegnazione degli incarichi agli insegnanti con i relativi compensi assegnati

VISTI

Gli artt. 35, 36, 89, 90, 92 del CCPL 2002/05

VISTO

Il Decreto del Presidente della Giunta Provinciale del 19.07.2000 n.18.36 Leg. “Regolamento di contabilità delle istituzioni scolastiche in Provincia di Trento

D E T E R M I N A

L’autorizzazione ad impegnare i fondi assegnati per l’anno scolastico 2009/10 sul Fondo d’Istituto secondo i criteri deliberati dal Consiglio dell’Istituzione Scolastica ed allegati alla presente determinazione nonché di procedere alla liquidazione al termine dell’anno scolastico previa verifica che le attività previste si siano effettivamente svolte;

  1. Di procedere all’assegnazione degli incarichi per quanto riguarda:

    a.       funzioni strumentali;
    b.       attività di collaborazione con il Capo d’Istituto: collaboratore vicario e fiduciari;
    d.       commissioni, gruppi di studio, referenti di area, incarichi individuali
    come indicato nella tabella di assegnazione incarichi allegata alla presente determinazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

  dott. Romano Turrini

 

Inizio pagina