ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE DEI LAGHI

Scuola Secondaria di primo grado di Vezzano

La scuola
Agenda
Organizzazione
Assegnazione alle classi
Gruppi
Diari
Gemellaggi
Piattaforma DIDAPAT
Attività sportive
Progetti H
Risorse
Giornale
Papere
Somalia
Sentiero Stoppani
Concilio di Trento

 

ATTIVITÀ FACOLTATIVE OPZIONALI

DEL GIOVEDÌ POMERIGGIO

SCUOLA  SECONDARIA DI  VEZZANO

anno scolastico 2009/2010

LINGUAGGIO DEL CORPO

(classi prime, seconde e terze)

Prof. Francesco Pellino

Tale proposta viene realizzata in collaborazione con gli esperti esterni di animazione e comunicazione dell'Associazione AIDA. Offre ai ragazzi una visione breve ma completa di un genere teatrale che unisce canto, danza e recitazione. Sarà realizzato un Musical abbastanza complesso ma molto utile in quanto gli alunni impareranno la disciplina dello stare in scena, del ballare insieme, dell'avere consapevolezza del proprio corpo e di quello dei compagni. Superata una fase iniziale di educazione, superati timidezze ed imbarazzi tipici dell'età dove tanto conta l'autoaffermazione, “gli attori” troveranno l'entusiasmo per mettersi in gioco che culminerà nello spettacolo finale dove tutti potranno vedere il risultato di un lavoro di gruppo molto variegato di classi diverse.

LABORATORIO DI SCIENZE

(classi prime, seconde e terze)

ragazza al microscopioProf. Noceti Francesca

L'attività vuole approfondire aspetti specifici dei programmi curriculari. Saranno privilegiate, per questi incontri, le attività interattive o, quando possibile, sperimentali, per le quali ci si avvarrà anche di strumenti e supporti didattici multimediali. Nello specifico, per ogni serie di incontri, le attività saranno sviluppate come segue:

Classi prime: Il metodo scientifico: osservazione, misura, raccolta e analisi di dati. Scienze della Terra, Ambiente e Territorio: osservazione e classificazione; sfruttamento delle risorse naturali; sostenibilità; tutela del patrimonio naturale; la Terra Fragile. La materia: elementi di chimica e fisica.

Classi seconde: Biologia: il mondo vivente e la cellula; il corpo umano. Scienze della Terra, Ambiente e Territorio: sfruttamento delle risorse naturali; sostenibilità; tutela dell’ambiente; il caso Vajont. Il lungo viaggio delle Scienze della Vita: la storia del dottor Semmelweis.

Classi terze: Astronomia: formazione dei sistemi solari; struttura del sistema solare; le galassie e l’universo; dalla teoria geocentrica alla relatività. Scienze della Terra, Ambiente e Territorio: sfruttamento delle risorse naturali; sostenibilità; tutela dell’ambiente; il caso Vajont; la Terra Fragile. Biologia: genetica e biologia molecolare.

GRAFICA DIGITALE 3D

(classi prime)

Prof. Casagranda Franca

L’attività intende introdurre gli alunni alla grafica digitale e ha come obiettivi prioritari l’uso consapevole di alcuni strumenti e la comprensione di elementi grafici tipici del mondo digitale. Cercherà di rendere i ragazzi attivi, in grado di comprendere e modificare il mondo delle immagini digitali, utilizzando gli elementi base di semplici programmi di fotoritocco, di animazione, di morphing e di creazione di panorami a 360°. Si utilizzeranno possibilmente programmi “liberi” per consentirne l’uso ai ragazzi anche a casa.

MODELLAZIONE 3D

(classi seconde e terze)

Prof. Casagranda Franca

E' un'attività di grafica informatica con l’uso di programmi “liberi” che concretizza le regole del disegno tecnico studiato in tecnologia: consiste nel creare col computer oggetti tridimensionali reali o inventati dai ragazzi, progettandoli o copiandoli. Collegandosi ad un altro progetto della nostra scuola di rilevazione sul territorio della Valle dei Laghi, saranno presi in esame edifici o altri elementi di particolare valore artistico ed architettonico.

 

MODELLAZIONE  3D  

(classi terze)


Prof. Casagranda Franca
E' un'attività di grafica informatica con l’uso di programmi “liberi” che concretizza le regole del disegno tecnico studiato in tecnologia: consiste nel creare col computer oggetti tridimensionali reali o inventati dai ragazzi, progettandoli o copiandoli. Collegandosi ad un altro progetto della nostra scuola di rilevazione sul territorio della Valle dei Laghi, saranno presi in esame edifici o altri elementi di particolare valore artistico ed architettonico.


EDUCAZIONE MUSICALE

Prof. Bitz Ortrud

LABORATORIO ORFF : è rivolto a tutti i ragazzi di prima media. Prevede l'esecuzione di brani musicali semplici con strumentario Orff (flauti, legnetti, xilofoni, Glockenspiel, triangoli, tamburelli...). Se richiesti, I brani saranno anche cantati. L'attività non richiede alcuna preparazione specifica in quanto vengono stimolate e potenziate le competenze già acquisite durante le ore curricolari. L'insegnante non “imporrà”ma proporrà un “arrangiamento”e stimolerà gli alunni a trovare delle versioni differenti.

ORCHESTRA DIDATTICA 1° e 2° livello: è rivolta ai ragazzi di seconda (1° livello)e terza (2° livello) e prevede l’esecuzione di brani musicali con più strumenti – sia con quelli già presenti a scuola sia con quelli praticati in ambiente extrascolastico - e con il canto. In quest'ottica l'attività non richiede alcuna preparazione specifica in quanto vengono stimolate e potenziate le competenze già acquisite durante le ore curricolari. L'insegnante inviterà gli alunni a creare di volta in volta I “propri” arrangiamenti.

LABORATORIO DI EDUCAZIONE ARTISTICA

(classi prime, seconde e terze)

Prof. Barberi Erika

Per le classi prime l’attività prevede la sperimentazione di adeguate tecniche per la pittura su stoffa e la stampa, oltre alla realizzazione di maschere.

PITTURA SU STOFFA : partendo da un soggetto a scelta i ragazzi saranno invitati a cercare affetti pittorici e cromatici diversi.

STAMPA SU STOFFA : realizzazione degli stencil e applicazione della tecnica di stampa.

MASCHERA : con l'ausilio di una “base” gli alunni potranno realizzare una maschera a piacere (personale o ispirata alle maschere egizie).

Per le classi seconde l'attività sarà rivolta a:

PITTURA SU VETRO: soggetti vari;

PITTURA SU CERAMICA: su oggetti scelti dagli alunni;

MASCHERA: con l'ausilio di una “base” gli alunni potranno realizzare una maschera a piacere (personale o ispirata alle maschere egizie).

Per le classi terze l'attività sarà incentrata su:

TECNICA DELLO SBALZO su foglio di rame;

PITTURA SU CERAMICA: su oggetti scelti dagli alunni;

DISEGNO A CHINA con pennino.

ragazzi al lavoroUn mulino a vento a traforo

 

PROGETTO  MANUALITA’ 

(classi prime, seconde e terze)

Prof. Santoni Franco
Mediante l’uso del traforo e compensato viene proposta la realizzazione di semplici lavori per poi passare a creazioni più complesse. Con questa attività viene stimolata la manualità, acquisendo una maggiore operatività e precisione, ma anche capacità progettuale per costruire il lavoro finale.

 

METODO  DI  STUDIO  

(classi prime)

Prof. Andreatta Paolo
L'attività verterà con opportune esercitazioni su queste tematiche:
organizzare il tempo - analisi dell'uso del proprio tempo e stesura della tabella di lavoro settimanale;
leggere (livelloA)     - prelettura e lettura veloce;
leggere (livelloB)     - dividere il testo in unità di lettura ed individuare lo scopo dell'autore;
selezionare e schematizzare testi scritti e lezioni – sottolineare, prendere appunti (parole chiave,
                                                                                 riassunti, appunti di lezioni), costruire mappe;
memorizzare             - schede di sintesi di appunti e mappe, dizionari di parole chiave, schede di
                                    possibili domande e problemi, ripetizione per unità d'ampiezza crescente,
                                    rinforzo con schemi e visualizzazioni, qualche mnemotecnica generica.

 

METODO DI STUDIO 2

(classi seconde)

Prof. Andreatta Paolo

L'attività verterà con opportune esercitazionisulle tematiche già esposte in precedenza, rinforzandole e specificandole con il ricorso a:

  1. altre letture attive, sottolineature del testo a parole-chiave;

  2. sintesi o tabelle di sintesi di capitoli di testi di storia, geografia. Scienze e di brani di studio;

mappe mentali dei testi fatti precedentemente oggetto di lettura attiva,
sottolineatura selettiva e sintesi esercizi di appunti da lezioni con successiva stesuradi sintesi e mappe;
esposizione degli argomentistudiati, sintetizzati e mappati;
altre esercitazioni di memorizzazione con mnemotecnichegeneriche;
qualche mnemotecnica più specifica applicata all'apprendimentodi poesie, vocaboli stranieri, associazione di nomi e volti.

 

ATTIVITÀ DI RECUPERO DI ITALIANO

(classi prime, seconde e terze)

Prof. Grisolia Maria

L'attività di recupero nelle classi prime e seconde ha come obiettivo di colmare lacune grammaticali: si parte con la ripetizione di alcune regole di fonologia per passare poi alla ripetizione di alcune parti della morfologia. La lezione è divisa in due momenti con ripetizione della teoria e lo svolgimento degli esercizi.

Con le classi terze si riprendono gli argomenti poco chiari e utili per affrontare l'analisi del periodo, con maggior attenzione per ripetizioni sui verbi e le congiunzioni.

 

APPROFONDIMENTO di STORIA

Prof. Travaglia Herry

Per le classi prime e seconde si riprenderanno alcuni argomenti trattati nelle ore curricolari e si introdurranno anche temi diversi per fornire un quadro d'insieme dei vari fenomeni e periodi storici il più chiaro, completo ed organico possibile. In particolare, anche con l'ausilio di strumenti audiovisivi, con le classi prime verranno affrontati i principali argomenti della Storia Medievale (dalla fondazione di Roma alla scoperta dell'America); con le classi seconde la Storia Moderna (dall'Età delle grandi esplorazioni all'Età Napoleonica).

Per le classi terze, sempre con l'aiuto di documentari, si ripercorreranno i principali argomenti di Storia Conpemporanea (dal Congresso di Vienna al blocco di Berlino) consolidandone ed approfondendone la conoscenza anche in vista dell'esame di stato.


LABORATORIO DI INGLESE: Geografhy in english

Prof. Luzzi Veronica

Il laboratorio si svolge con attività diversificate, a carattere ludico-creativo volte all'acquisizione di competenze linguistiche attraverso la geografia sull' uso della bussola, punti cardinali, posizione degli oggetti nello spazio, lettura di mappe e simboli convenzionali, rudimenti di topografia e l'esplorazione di continenti.

L'insegnante fornirà dei comandi in lingua per eseguire una serie di operazioni volte ad acquisire i contenuti proposti; le attività saranno di carattere operativo (colorare, disegnare, muoversi nello spazio-aula, scrivere brevi testi per formare poster esplicativi e riassuntivi dell'attività).

LABORATORIO DI TEDESCO – SPRACHSPIELE: giochi didattici in lingua tedesca

(classi prime, seconde e terze)

Prof. Frizzi Giada

Con questa attività viene data ai ragazzi la possibilità di ampliare gli aspetti lessicali della lingua tedesca e di migliorare sul piano comunicativo. Giocare con la lingua stimola i ragazzi ad avere un approccio più positivo e stimolante con il tedesco, sentito spesso “ostico e astratto”. Il gioco diventa il luogo dove far esplorare fantasia e strategia, favorisce l'immedesimazione in situazioni piacevoli e fantastiche, promuove la relazione, la cooperazione, il contatto e il confronto con gli altri compagni, educa a rapportarsi con ruoli e regole ed infine contribuisce ad arricchire le motivazioni personali all'impegno scolastico.

 

LABORATORIO DI TEDESCO

(classi seconde e terze)

Lettrice di madrelingua prof. Maria Eva Seyr

L'obiettivo dell'insegnamento delle lingue straniere è di dare agli alunni le strategie più complesse di una competenza comunicativa. La presenza del lettore di madrelingua ha lo scopo di completare la conoscenza del tedesco ed in particolare il suo uso comunicativo. Questi interventi sono un momento di totale immersione nella lingua tedesca. L'uso della lingua dà soddisfazione, allena all'ascolto e motiva allo studio della lingua stessa.

I ragazzi di seconda e terza che parteciperanno alle ore di questa attività opzionale avranno una preparazione graduale e mirata alle prime certificazioni internazionali di tedesco esercitando le abilità Horen, Lesen, Schreiben, und Sprechen inerenti alle funzioni comunicative e alle strutture sintattico-grammaticali specificate nel quadro di riferimento per l'accertamento linguistico. Gli alunni di seconda sosterranno l'esame FIT 1, quelli di terza il FIT 2.

 

GEMELLAGGIO ELETTRONICO

(gruppo seconde)

Prof. Peterlongo Anna

Etwinning è uno strumento adattabile ad ogni esigenza scolastica che offre la possibilità di collaborare tra scuole europee. In questo gruppo viene continuato il gemellaggio iniziato l'anno scorso con una classe della scuola H. Zille di Berlino. Vengono proposte attività pianificate con il partner europeo. Si porta avanti un progetto semplice, comunicando con la posta elettronica e costruendo un sito web comune, ma utilizzando pure la posta tradizionale

 

GEMELLAGGIO con OVIEDO (Spagna)

(gruppo terze)

Prof. Azzolini Valeria

Questo progetto è rivolto a 20 alunni delle classi terze e durerà tutto l'anno scolastico. Si cercherà di favorire la capacità di comunicare in lingua inglese, comprendere e conoscere una realtà geografica diversa, valorizzare il proprio territorio ed effettuare lo scambio tra i ragazzi delle due scuole. L'attività proposta verterà sulla realizzazione di un giornalino attraverso gli strumenti offerti da ETwinning. Il giornalino sarà redatto dagli alunni italiani e spagnoli con cadenza bimensile su argomenti inerenti le loro scuole, le attività, le uscite, le problematiche, ecc.... I ragazzi saranno coinvolti nell'organizzazione dell'accoglienza dei partner spagnoli realizzando un documento che illustrerà le attività che si svolgeranno durante la settimana dello scambio.

lancio del pesoCORSI SPORTIVI

salto in altoResponsabile organizzazione prof. Chemolli Arrigo

Dopo aver ottenuto il parere favorevole delle famiglie per ampliare ulteriormente l’offerta di pratica sportiva, a causa della mancanza in valle di idonee strutture, durante le attività opzionali vengono proposti dei corsi di 11 lezioni a classi parallele. Dopo le esperienze precedenti di pattinaggio sul ghiaccio, roller, tennis, nuoto, judo e arrampicata, quest'anno viene offerta la possibilità di scelta tra bocce, equitazione e difesa personale negli impianti sportivi esterni di Sarche (Bocciofila Toblino), Gaidoss-Vigolo Baselga, palestra elementari Vezzano (istruttori Soc. Sp: YOO di Varone).


  ARRAMPICATA

Prof. Bonvecchio Danilo

Sarà proposta l'arrampicata sportiva e l'arrampicata classica nel territorio della Valle dei Laghi. Verrà presentato il materiale e le modalità d'uso, la gestione della sicurezza e le manovre di corda, la tecnica e il movimento sulla roccia. Si effettueranno delle uscite nelle falesie raggiungibili a piedi dalla scuola nella gola di Toblino e Fraveggio con mappatura dei percorsi con l'uso del Gps. In caso di maltempo si lavorerà a scuola con produzione di una carta tematica e ricerca sulla figura di Nino Pooli di Covelo precursore dell'arrampicata nelle Dolomiti di Brenta.

 

L'ultimo giorno di scuola, sabato 5 giugno 2010, sarà ripetuta la GIORNATA DI SCUOLA APERTA rivolta ai genitori e ai familiari degli alunni per far conoscere quanto è stato programmato e realizzato durante le attività facoltative opzionali, con i ragazzi della scuola suddivisi in gruppi e in alcuni stand verranno presentati i migliori progetti svolti durante le ore curricolari.

Nella seconda parte della mattinata all'Auditorium di Vezzano sarà presentato il Musical prodotto dal gruppo opzionale del “Linguaggio del Corpo” con il prof. Pellino Francesco e il Concerto preparato dal Coro della Scuola Media diretto dalla prof. Bitz Ortrud.

 
Inizio pagina