ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE DEI LAGHI


Home

L'ORGANIZZAZIONE.

IL TEMPO SCUOLA

LE SCELTE EDUCATIVE.

LE SCELTE  METODOLOGICHE


L'OFFERTA FORMATIVA:

I  LABORATORI

RAPPORTI  SCUOLA – TERRITORIO.

CONTINUITA’ TRA GLI ORDINI SCOLASTICI

ORIENTAMENTO.

EDUCAZIONE  ALLA  SALUTE.

EDUCAZIONE ALLA SOLIDARIETÀ e ALLA COOPERAZIONE.

INSEGNAMENTO  DELLE  LINGUE  STRANIERE.

ATTIVITÀ SPORTIVA E MOTORIA.

INSEGNAMENTO  DELLA  RELIGIONE  CATTOLICA

ACCOGLIENZA ED INSERIMENTO DEGLI ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA

INTEGRAZIONE ED INCLUSIONE DI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA  VALUTAZIONE
PROGETTO D'ISTITUTO

I LABORATORI

* lingua italiana e matematica

Nei plessi delle scuole primarie sono attivi (laddove gli insegnanti lo ritengano utile) i laboratori di lingua italiana (lettura come comprensione) e matematica.

Intendono rispondere ai bisogni dell’azione educatico-didattica e alle difficoltà dovute al diverso livello di conoscenza e competenza degli alunni.

Favoriscono il superamento delle “diversità” e rispondono ai bisogni di individualizzazione dell’insegnamento.

L’obiettivo è: permettere all’alunno di acquisire abilità strumentali e competenze seguendo un percorso di apprendimento adeguato ai propri ritmi.

La possibilità di affrontare lo stesso obiettivo didattico partendo da livelli diversi rende il lavoro scolastico sempre motivante perché adeguato alle reali capacità di ogni alunno.

Il materiale utilizzato consiste in schede operative preparate dai docenti, strutturate per settori all’interno di ciascuna disciplina e graduate per difficoltà.

La modalità di lavoro descritta permette agli alunni di acquisire strumenti e competenze, ma anche maggior autonomia nell’organizzazione del proprio tempo, obiettivo assai importante in vista dell’impegno scolastico nei gradi superiore dell’istruzione.

* informatica

Tutti i plessi dell’Istituto sono dotati di laboratori di informatica ; computer e relativi programmi vengono utilizzati dagli alunni e dai docenti per l’alfabetizzazione informatica e per le attività legate alla didattica .

Conoscere e saper usare le tecnologie informatiche sono competenze utili allo stabilire relazioni interpersonali ed a facilitare l’accesso alle fonti e agli archivi dell’informazione; nella formazione individuale permettono di potenziare le possibilità e le modalità conoscitive e comunicative.

La dotazione di strumenti informatici è stata negli ultimi anni costantemente aggiornata ed incrementata ed esistono, all’interno dell’Istituto, un operatore competente nel settore, alcuni insegnanti esperti che affiancano i colleghi nelle loro attività, fornendo supporto in campo tecnico e didattico, un docente incaricato della gestione del sito web dell’Istituto.

Il personale ha frequentato e frequenta corsi di aggiornamento per essere in grado di utilizzare in modo adeguato le risorse tecnologiche.

Con l’assistenza dei docenti, gli alunni utilizzano:

  • i programmi informatici di videoscrittura, calcolo, grafica, CD-ROM multimediali per la ricerca e la consultazione;

  • gli accessori: scanner, fotocamera digitale, lavagna interattiva;

  • Internet, posta elettronica e piattaforma e-learning.

Le tecnologie informatiche e i laboratori presenti nelle strutture dell’Istituto, rispondono ai bisogni degli alunni di rapportarsi con il “mondo nuovo” dell’informazione e comunicazione. Nell’attività scolastica sono stimolanti strumenti a supporto dell’apprendimento e permettono anche di giungere a prodotti multimediali nella logica dell’interdisciplinarietà.

I laboratori del fare

Una valida proposta didattica sono i laboratori del fare. Strutturando ed attrezzando degli spazi per attività pratiche (legatoria, falegnameria, cucina, orto ecc.) è possibile coinvolgere fattivamente alunni, singolarmente o per piccoli gruppi, in esperienze che possono portarli ad acquisire abilità e competenze in modo accattivante e concreto. Il ruolo di queste attività può essere anche orientante rispetto ad una scelta di formazione e lavorativa.

Per seguire questi alunni in tali percorsi si può ricorrere a personale esterno o a docenti dell’Istituto con preparazione specifica.

Inizio pagina