ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE DEI LAGHI

Scuola Primaria di Vezzano

Attività opzionali facoltative 2009/10

News

Diari

Progetti

La scuola

L'istituto

Attività opzionali facoltative 2009/10


Da quest'anno le attività opzionali facoltative sono organizzate su due pomeriggi:

  • il mercoledì, come tradizione, per gli alunni di tutta la scuola in gruppi misti;

  • il lunedì per i soli bambini di prima, come previsto dalla riforma della scuola.

Le attività a gruppi del mercoledì

112 su 114 alunni sono iscritti alle attività opzionali facoltative che si svolgono in otto gruppi il mercoledì pomeriggio in tre periodi a partire da ottobre.

I mercoledì di settembre vengono utilizzati per organizzare la festa dell'accoglienza e per decorare le aule.

I gruppi sono formati da bambini di tre classi diverse: o prima, seconda e terza o terza, quarta e quinta.

Due gruppi lavorano talvolta abbinati.

I bambini hanno la facoltà di scegliere il gruppo che più li interessa stabilendo un ordine di priorità fra le varie proposte. Si cercherà di inserire ciascuno nel primo gruppo scelto rispettando però il limite numerico di 14-15 alunni per gruppo, dopo di che si terrà conto delle scelte alternative.

Come stabilito dall'ultimo consiglio di classe dello scorso anno riunito in plenaria, si riportano al primo trimestre le attività dedicate allo sviluppo di un tema sociale e alla produzione di uno spettacolo teatrale, il secondo trimestre sarà come di consueto dedicato alle attività motorie, il terzo alla valorizzazione del territorio.

I PERIODO (OTTOBRE-DICEMBRE)

TRADIZIONI VICINE E LONTANE... SEGUENDO LE STAGIONI

È tradizione ormai consolidata della nostra scuola dedicare l'anno scolastico allo sviluppo di un tema sociale e di trattarlo per un trimestre anche nelle attività opzionali. Quest'anno abbiamo deciso di dedicarlo alle tradizioni locali, nazionali, internazionali e di altri popoli con particolare riguardo ai Paesi di provenienza dei nostri alunni. L'attività si concluderà con la presentazione di uno spettacolo che coinvolge tutti i gruppi distinti per stagione: primavera dei piccoli e primavera dei grandi; estate dei piccoli ed estate dei grandi; autunno con i due gruppi abbinati; inverno con i due gruppi abbinati. Ogni gruppo opererà per conoscere al meglio le tradizioni della sua stagione utilizzando modalità diverse per presentare quelle scelte al pubblico.

Ci piace ricordare in questo contesto anche i temi affrontati in passato: la protezione dell'ambiente; le organizzazioni internazionali, l'intercultura, lo star bene, la pace, la diversità, le tradizioni del periodo natalizio, gli anziani, il volontariato, i diritti dei bambini.

II PERIODO (GENNAIO-MARZO)

ATTIVITÀ MOTORIE

Come per l’anno scorso, la scuola organizza un corso di nuoto di 10 lezioni durante le attività opzionali del mercoledì pomeriggio dal 13 gennaio al 17 marzo. Come lo scorso anno la possibilità è riservata agli alunni di 3^, 4^ e 5^ di tutto l'Istituto.

I bambini che frequentano il corso di nuoto vengono divisi in gruppi di circa 8 alunni a seconda del livello di partenza dichiarato dalle famiglie su apposito modulo. Si precisa che in nessun caso gli iscritti al nuoto possono fermarsi a scuola il mercoledì pomeriggio; se per motivi di salute non potessero entrare in acqua rimarranno in piscina fuori dall’acqua con le tre insegnanti accompagnatrici.

Per gli alunni di 3^- 4^ -5^ che non fanno nuoto vengono proposti balli tradizionali.

Agli alunni di 1^ e 2^ verranno proposti: giochi motori tradizionali, educazione motoria e giochi cooperativi.

Queste sono state altre proposte degli scorsi anni: giochi motori di una volta, giochi cooperativi, trekking, danza, attività motoria in palestra, motoria e disegno.

III PERIODO (MARZO-GIUGNO)

IL TERRITORIO

Per alcuni anni ci siamo dedicati alla scoperta e valorizzazione delle 7 frazioni del nostro Comune; quest'anno abbiamo deciso di dedicare questo trimestre alle attività manipolatorie dei bambini tradizionali del nostro territorio realizzate soprattutto con materiale povero: carta, lavori a maglia e punto croce, traforo e lavori con il legno, patchwork, lavori con l'uncinetto, lana.

Le attività a gruppi del lunedì

Le attività facoltative del lunedì pomeriggio sono riservate ai bambini di classe prima e sono seguite dall'insegnante di classe prevalente. Vi sono iscritti 19 bambini su 24.

Nel primo quadrimestre verrà proposta animazione alla lettura, nel secondo quadrimestre ricerca ambientale effettuando a Vezzano alcuni percorsi alla scoperta dei lavori vecchi e nuovi del nostro paese.

L'attività del primo quadrimestre si concluderà con la rappresentazione teatrale della storia VOGLIO LA LUNA!, il 25 gennaio 2010 h. 15.15 presso la sala della Cassa Rurale di Vezzano.

Da decidere ad attività iniziata se finalizzare la ricerca svolta nel secondo quadrimestre alla produzione di un libretto, di un plastico del paese o altro.


Inizio pagina